Lunedì, 22 Aprile 2019

U-Mani

U- Mani si aggiunge dal gennaio  2017 al progetto del Centro Studi  sul Teatro di Figura .
Una pagina di critica indipendente sopratutto per il  Teatro dell'Immaginario, per tutto quel teatro, anche delle giovani compagnie, che cerca forme nuove di animazione e di figurazione

https://www.facebook.com/umani.it

U-mani
L’umanità contrapposta al Mercato ed ai “meccanismi” , le mani come pensiero, il fare, l’esistere, un rovesciamento di senso, un rovesciamento di modi … e di parola dove l’artigianato e il fare concreto non siano l’antitesi ormai vecchia delle tecnologie, ma il recupero di un sapere e di una sapienza
Nasce una pagina in più in un momento per la nostra Cultura del teatro che guarda con attenzione il Teatro per ragazzi ed il Teatro di Figura . Nasce in un momento critico, ma fervido. Da molte parti stanno sorgendo iniziative di collegamento, di solidarietà, la ricerca di nuove forme di intervento forze autentiche per sostenere soprattutto la produzione di qualità e la ricerca e aiutare e sostenere le potenzialità, le nuove leve interessanti e …le vecchie leve che mai sono state … "interessate”.
Il progetto vuole mettere in rete esperienze e ricerche di collaborazione artistica, confronto e sguardi.
Il progetto non sarà un sindacalismo, né una cordata, ne’un arrembaggio di mercati o di piazze .
Umani Vuole essere il luogo virtuale di altri luoghi del Teatro, la costruzione di una voce collettiva.
Non c’è mai stato alcun movimento artistico senza un luogo d’incontro e di ricerca, senza lo scambio delle idee e delle esperienze, senza la possibilità di
Cercare il pubblico, certo e siamo convinti che il pubblico ci cerchi!
Ma questo attraverso una ricerca d’identità e di valori, che ricadano nelle produzioni artistiche.
Cosa fare dunque?
• Scrivere, aprire uno sguardo su convegni, progetti di ricerca, testi e studi, produzioni nuove, produzioni artistiche, aiutandoci a dare visibilità a tutto questo.
• Collegare le realtà territoriali, consentendo una condivisione di risorse e di opportunità a livello delle competenze artistiche e tecniche,
• Aprire lo sguardo a un’idea totale del Teatro, dell’Arte e della Musica, in cui ogni linguaggio possa riconoscersi particella e frammento di un corpo organico.
Sostenere le situazioni artistiche, le identità dei territori e gli artisti che sono in difficoltà.
UMANI è un portale che nasce dall’idea di alcuni artisti di Teatro di Figura, e le mani nel titolo sono le mani che fanno, che agiscono e che animano il nostro Teatro.
Ma non basta: si cerca di guardare oltre, proprio in questo momento di crisi. Certamente raccogliere, testimonianze, idee, riflessioni, ma tentando un’avventura lungo la nuova utopia di uno sganciamento dal “mercato”, non il mercato della cultura, che tanto l’ha affannata e ristretta, che ha stabilito steccati e gruppi e regole che ormai si contraddicono, ma una ricerca di pubblico, di radicamento delle esperienze, di possibile trasmissione delle esperienze,
Come partire?
• Cominciare dall’informazione e da uno strumento di visibilità.
• Costruire e incoraggiare nuove esperienze
• Porgere il Teatro di Figura quale Teatro tra i Teatri, liberandolo da afflizioni che gli provengono da falsi miti, scarsa attenzione, e anche da atteggiamenti vecchi e vecchie pratiche di gestione.
• Creare una nuova attenzione redazionale per la critica teatrale, per la trasmissione delle esperienze, per la comunicazione delle regie e delle ricerche di nuove pratiche.

Umani sarà un giornale, Un portale, un luogo virtuale di produzione di pensiero e di produzione artistica, democratico solidale, libero.
Umani vuole accogliere esigenze degli artisti . del pubblico , della Scuola

una pagina Facebook, è una pagina di critica teatrale indipendente  sopratutto  per il Teatro di Figura.

umani

Teatro dell'immaginario