Mercoledì, 17 Luglio 2019

Scena dei piccoli

logo scena dei piccoli web

La Scena dei Piccoli è un progetto originale per il Teatro dei più piccoli, nato nel 2014 dall’idea di Specchi Sonori), e subito fatta propria dal Comune di Osimo (AN).
Ha la finalità dell’incremento del consumo teatrale, della creazione di nuovo pubblico, dello sviluppo della visione critica e della scelta culturale di Teatro  da parte delle famiglie, partendo dai bambini.
E’ una stagione teatrale vera e propria nella città  per i piccoli con le loro famiglie, la sera al teatro cittadino, il fine settimana. Il progetto ha poi una pagina interattiva col pubblico e la pubblicazione di notizie del settore.
Non è solo una rassegna, quindi, ma approfondimento su tutti gli aspetti del Teatro rivolto all'infanzia; .
Inoltre il progetto ha il fine di costituire un osservatorio per il Teatro Ragazzi, forte anche delle specifiche competenze della Direzione Artistica, muovendo occasioni ludiche ma anche di approfondimento culturale e incontro e mostre sulla drammaturgia e sulla Scrittura scenica in Italia rivolte ai più piccoli; Scena dei Piccoli è riuscita a convogliare ad Osimo alcune tra le proposte più in risalto nel panorama italiano.

la Scena dei Piccoli, ha creato nuovo pubblico eincrementato con la terza edizione del 2016  l’offerta di Teatro e aggiungere piccole forme di Essai per i più piccini,  A  voluto muovere azioni per un’ integrazione dell’offerta di teatro nelle Scuole ed ulteriore convogliamento di altre realtà territoriali e nazionali .
Una tematica precisa attraversa la rassegna del 2016-17: “ In viaggio verso l’altro” : il viaggio , la scoperta di luoghi e l’incontro con ciò che è diverso da noi. Al solito una scelta tra le proposte nazionali più interessanti.

Nell'estate 2017 La Scena dei Piccoli entra in partenariato con TIR Teatrinrete con proscenio Teatro Ragazzi di Fermo e accoglie la ventitreesima edizione del premio Nazionale Otello Sarzi- Nuove figure del Teatro Ragazzi italiano-

Giungono quindi ad Osimo più di cinquanta domande di partecipazione di giovani compagnie  da tutta italia.

Nel 2017 la Scena dei Piccoli , oltre alla quarta edizione invernale a Teatro i Sabato pomeriggio, di nuovo  col tema della accoglienza della diversità, oltre al Foyer dei Piccolissimi, per l'età della Scuola dell'infanzia in spazi diverso, avvia un progetto ulteriore per le Scuole,  inviate la mattina a Teatro, accanto ad altri importanti operatori , e il progetto di una "micro-residenza teatrale" a sostegno di giovani compagnie.

fb icon 325x325Seguici su Facebook >>

La giuria del Premio Otello Sarzi

Una giuria di professionisti esperti si affianca ad una giura dei Bambini di Osimo ( delle Scuole Primarie della città).Idue giudizi saranno del tutto indipendenti ed entrambi  i riconoscimenti conferiti allo spettacolo ( oppure ai due spettacoli) risultato vincitore. Qui sul sito potrete seguire gli spettacoli ed i lavori delle due giurie!

Il Foyer dei Piccolissimi

Il titolo richiama il luogo del foyer del
Teatro, ma anche un momento “ prima del Teatro”per i piccolissimi spettatori .Le propostesono propriamente
spettacoli,integranoil concetto di narrazione già tradizionalmente dedicata alla primissima infanzia,e sono ideate e condotte con una attenzione pedagogica agli spazi, ai contenuti,alla sensibilità di una età così tenera, con una vera e propria pedagogia di un “ teatro” precoce..

La prima edizione del Nuovo progetto , che fa parte di Scena dei Piccoli, si è tenuta nell'autunno inverno 2016-2017 con proposte tra le più interessanti del panorama teatrale italiano, tra le quali Il Teatro dell'Orsa di Reggio Emilia, con la Sua Casa delle Storie di Reggio emilia, eccellenza italiana sulla formazione di giovani attori per il Teatro di narrazione.

Roberta Balestrucci  con il suo Pesce Antenore  in "Un mare di Storie"- Teatro dell'Orsa Reggio Emilia a

Foyer dei Piccolissimi -

 

La Scena dei Piccoli (2)

logo scena dei piccoli webLa Scena dei Piccoli è un progetto originale per il Teatro dei più piccoli, nato nel 2014 dall’idea di Specchi Sonori), e subito fatta propria dal Comune di Osimo (AN).
Ha la finalità dell’incremento del consumo teatrale, della creazione di nuovo pubblico, dello sviluppo della visione critica e della scelta culturale di Teatro  da parte delle famiglie, partendo dai bambini.
E’ una stagione teatrale vera e propria nella città  per i piccoli con le loro famiglie, la sera al teatro cittadino, il fine settimana. Il progetto ha poi una pagina interattiva col pubblico e la pubblicazione di notizie del settore.
Non è solo una rassegna, quindi, ma approfondimento su tutti gli aspetti del Teatro rivolto all'infanzia; .
Inoltre il progetto ha il fine di costituire un osservatorio per il Teatro Ragazzi, forte anche delle specifiche competenze della Direzione Artistica, muovendo occasioni ludiche ma anche di approfondimento culturale e incontro e mostre sulla drammaturgia e sulla Scrittura scenica in Italia rivolte ai più piccoli; Scena dei Piccoli è riuscita a convogliare ad Osimo alcune tra le proposte più in risalto nel panorama italiano.

la Scena dei Piccoli, ha creato nuovo pubblico eincrementato con la terza edizione del 2016  l’offerta di Teatro e aggiungere piccole forme di Essai per i più piccini,  A  voluto muovere azioni per un’ integrazione dell’offerta di teatro nelle Scuole ed ulteriore convogliamento di altre realtà territoriali e nazionali .
Una tematica precisa attraversa la rassegna del 2016-17: “ In viaggio verso l’altro” : il viaggio , la scoperta di luoghi e l’incontro con ciò che è diverso da noi. Al solito una scelta tra le proposte nazionali più interessanti.

Nell'estate 2017 La Scena dei Piccoli entra in partenariato con TIR Teatrinrete con proscenio Teatro Ragazzi di Fermo e accoglie la ventitreesima edizione del premio Nazionale Otello Sarzi- Nuove figure del Teatro Ragazzi italiano-

Giungono quindi ad Osimo più di cinquanta domande di partecipazione di giovani compagnie  da tutta italia.

Nel 2017 la Scena dei Piccoli , oltre alla quarta edizione invernale a Teatro i Sabato pomeriggio, di nuovo  col tema della accoglienza della diversità, oltre al Foyer dei Piccolissimi, per l'età della Scuola dell'infanzia in spazi diverso, avvia un progetto ulteriore per le Scuole,  inviate la mattina a Teatro, accanto ad altri importanti operatori , e il progetto di una "microresidenza teatrale" a sostegno di giovani compagnie.

 

logo facebookSeguici su Facebook >>

LA  STAGIONE 2016-2017